Guestbook

L’arte di Antonietta Bozzella è filosofia, le sue sculture si muovono e fanno vedere l’infinito. L’Io della pittrice- scultrice Bozzella è profondo e si completa con arte nelle sue opere.

Augusto Giordano – giornalista- ‘89


Macchie di colore… migliaia di volti senza nome… luci... ombre... montagne, sassi, corpi vestiti di stracci… soggetti inespressi… arcobaleni… poi un giorno la Parola, e la tua arte diventa testimonianza. Che essa sia e continui ad essere mezzo di conversione e comunione, ora che l’ispirazione è la tua vita, e non la tua testa.

G.C. –‘99


Grazie per lo spiraglio di luce che cerchi di aprire nei cuori: farai sicuramente breccia, perché questo tuo carisma è un dono del Signore! È Lui che ti ha affidato questa missione: pregherò perché tu la possa realizzare sempre più infiammata dal Suo Santo Spirito! Che Dio ti benedica!
Con affetto: una sorellina!

‘99


Un grazie alla più originale delle artiste, che non lavora su commissione, che non segue la moda, che non vende e non ha bisogno di farlo, che non basa le sue opere su correnti passate o future... che spesso viene disprezzata e contestata pur disegnando le colombe della pace con i colori della speranza… perché la tua ispirazione non viene dal mondo e non lo vuole rappresentare, perché non è un’arte del commercio, ma della DIFFUSIONE, non della materia ma dello SPIRITO... l’amore di Cristo è la tua gratificazione!! E Dio è la tua inesauribile ispirazione!!!

G.C. –‘00


È interessante percepire con luce e colore la parola del Signore, valori come l’umanità, la fratellanza, e la solidarietà in una gioia festosa, una ventata di freschezza e di positività ci arriva da questi quadri, da queste “finestre” aperte sul mondo.

N. A. – ‘00


La fede dei suoi ritratti manifesta la grande luce del suo animo. Lei è ricca di Dio e Lui si manifesta attraverso la luce dei suoi quadri. Rimanga sempre così: buona, pura, innamorata delle cose belle di Dio e della natura. Un grazie per il bene che fa al mondo attraverso la sua pittura.

Suor Maria Padrin – ‘00

Ti chiedo Signore che i quadri della sorella in Cristo Antonietta aprano il cuore degli increduli , perché ricevano la Luce che manca nella loro vita, e aprano gli occhi della mente per vederla nella Scrittura e per testimoniare la Verità nel mondo, come fanno i quadri di Antonietta

A.L. – ‘00

Così come i genitori partecipano semplicemente alla nascita, perché è Dio che dà la vita, anche gli artisti sono solo un mezzo, perché è Dio che dà l’ispirazione... che dona la creatività e la pazienza di coltivarla, fallimento dopo fallimento, Pasqua dopo Pasqua. Che tu possa continuare a d essere il “pennello di Dio”, fino all’ultimo dei tuoi giorni, in umiltà e fervore, per amore a Cristo e non per gratificazione.

G.C. – ‘01

Bello è che camminando lungo questa strada piena di quadri esposti non sia passata oltre ma abbia sostato davanti a queste immagini... un messaggio è tale se non c’è solo chi comunica, ma anche chi lo accoglie! Complimenti!

L. – ‘02

Grazie per il tuo lavoro! È stata una sorpresa passare per via Margutta e trovare il Vangelo! Ti auguro di portare agli altri la gioia dell’incontro con Cristo!

S. – ‘06





Tutto le fotografie pubblicate online sono protette da copyright. E' vietata la riproduzione, anche parziale, del contenuto di questo sito - Tutti i diritti riservati - CREDITS